Li…Buattari in “Nemici come Prima” al Teatro della XII

articolo di Massimiliano Spinella

Lo spettacolo sarà in programma il 27, 28 e 29 gennaio.

Lo Spettacolo

La Compagnia Teatrale “Li Buattàri” si esibisce il 27, 28 e 29 gennaio al Teatro della XII di Roma in via Carlo Avolio 60, nello spettacolo “Nemici come prima”, di Gianni Clementi. Interpreti Peppe Paternosto (infermiere), Marco Zambusi (Augusto), Rosanna Savastano (Tina), Paola Pazzaglia (Marcella), Giovanna Cuollo (Costeluta) e Gianni Gerbasio (voce fuori campo). Regìa e scenografie di Mario Chiartosini. Direttore di scena Paolo Girlando. Audio e Luci: Nico. Foto e video: Silvano Ceccarelli.

La Trama

L’anziano commendatore, titolare di 32 avviatissime macellerie, è ricoverato in un reparto di terapia intensiva, dove i familiari, in attesa di notizie nella sala d’aspetto, incontrano un infermiere traffichino, sempre disponibile ad aiutare chiunque, ma solo a pagamento.
Al gruppetto si unisce anche la badante dell’anziano, ma al peggiorare delle condizioni di quest’ultimo tutti cominciano a pensare al “dopo”, facendo emergere rivalità, egoismi e tutte le piccolezze umane tipiche dei soggetti cinici, disposti ad accettare ogni sorta di compromesso pur di accaparrarsi la fetta più grande di eredità.
Ma l’anziano tarda a fare “il grande balzo” e le cose si complicheranno sempre di più, fino all’imprevedibile epilogo.

La Compagnia Teatrale “Li Buattàri”

Nasce nel 1976 ed opera per circa dieci anni al Teatro della Paglia in Trastevere.
Successivamente, si sposta di volta in volta in vari teatri di Roma (La Chanson, Anfitrione, De’ Servi, Sala Raffaello, S.Francesca Romana, Teatro Due) e piazze romane (festa De’ Noantri, Ottobrate Trasteverine, Estate Romana, Campus ecc.) Inoltre, i propri lavori sono prescelti da vari comuni del Lazio (Capena, Ienne, Gallicano, Pratoianni, Monteporzio, Poggio Fidone, Terracina ecc.). Negli ultimi anni, la compagnia si è
inserita nella programmazione del teatro stabile: Teatro della XII “Spinaceto Cultura” rappresentando commedie in vernacolo romanesco ed in lingua quali:
L’Ottobrata – Amori de notte – Nerone di Ettore Petrolini
Il Malato Immaginario di Moliere
Madama quattro soldi di C. Guarini
‘O tuono e marzo di E. Scarpetta
‘O scarfalietto di E. Scarpetta
Il tartufo di Moliere
Non ti pago di E. De Filippo
Arsenico e vecchi merletti di J. Kesselring
Miseria e nobiltà di E. Scarpetta
Grisù,Giuseppe e Maria di G. Clementi
Dal mattino si vede il buongiorno di R.Polin

PRENOTAZIONI E INFO:

Prenotazioni ai numeri 06 5073074 – 333627142