RISCATTO SMI, RIMONTA E BATTE MARCIANISE

Ancora una “remuntada”, ancora una vittoria di rincorsa per la Smi Roma che batte per 3-1 Marcianise in un match dai tanti risvolti. Un successo importante contro un avversario diretto, tre punti fondamentali per la classifica e soprattutto per dare forza e sostegno a un cammino che seppur tra alti e bassi è comunque positivo. Roma parte male, poi a metà secondo set scatta la molla. Budani mette dentro forze nuove che fanno cambiare l’esito della partita dal punto tattico, ma anche mentale. Sesta vittoria su dodici gare. Nel primo set Roma gioca male, sbaglia molto, è fallosa nella costruzione e in fase break. Marcianise gioca bene e vola via poi nel rush finale Roma si sveglia dal torpore, annulla due palle set, ma è troppo tardi (25-23). Il secondo inizia come il primo, la Smi va sotto di sei punti. Poi entra Mercanti al servizio e De Fabritiis e la musica cambia, Roma rimonta, inverte la rotta e si lancia in un gioco preciso, efficace, muro e difesa funzionano, così è parità. Nel terzo solo Roma in campo che vola sul +7 nel massimo vantaggio, con un servizio efficace di Cicchinelli, Rossi è micidiale, Alfrieri orchestra, la squadra gira e va in vantaggio. Nel quarto ormai Roma è in controllo. Il pensiero di Alessandro Cicchinelli a fine partita. “Dobbiamo superare limiti di testa, ci stiamo lavorando, ma non sempre ci riusciamo. Dopo Tuscania ci siamo ripresi, con Marcianise non siamo entrati in campo al massimo, poi abbiamo cambiato rotta, siamo felici per la vittoria”.  

SMI Roma – Volley Marcianise 3-1 (23-25, 25-21, 25-18, 25-20)

SMI Roma: Alfieri 8, Rosso 4, Coggiola 1, Rossi 18, Sablone 4, Antonucci 9, Recupito (L), De Fabritiis 8, Cicchinelli A. 10, Mercanti 7. N.E. Barone, Acconci, Cicchinelli S., Cieslak. All. Budani.

Volley Marcianise: Lucarelli 19, Ruiz 18, Bonina 9, Libraro 14, Orlando 4, Bizzarro (L), Vacchiano (L), De Prisco 0, Leone 1. N.E. Ciardo, Vetrano, Siciliano, De Luca, Cucino. All. Nacci. ARBITRI: Giulietti, Somansino.